lunedì 10 novembre 2008

Nero burning rom

A volte i nomi dei software hanno curiose e inquietanti assonanze.
Assonanze casuali, al contrario di quelle della politica-avanspettacolo.
La gaffe di Berlusconi, che ha definito "abbronzato" il primo Presidente di colore della storia statunitense, continua a far discutere.
Per la destra italiana il capo ha sempre ragione. Per definizione, anche quando l'opinione pubblica internazionale è incredula.
Ecco alcuni esempi, dei quali ringraziamo Paperinik:





Del resto, la destra italiana è quella di "Faccetta nera", delle lampade e del "celodurismo". Forse non è razzismo. Forse è solo invidia.

2 commenti:

Pietro ha detto...

Non è invidia, e nemmeno razzismo. E' che per il "nostro" presidente del Consiglio è realmente impensabile che un nero possa diventare l'uomo più potente del mondo. Quindi, vedendolo "scuro" ha pensato in buonafede che fosse abbronzatura. I neri, nel suo sistema di valori, (anzi i negri) possono come massima aspirazione sociale vincere si e no una puntata dell'isola dei famosi....

Giulio Lo Iacono. From 1973. ha detto...

Il che la dice lunga sulla statura del "nostro" presidente del consiglio. In tutti i sensi...